Investment Institute
Viewpoint Chief Economist

Powell’s Curve

  • 15 Novembre 2021 (5 min di lettura)

Key points

  • COP26: rendez-vous in Sharm El-Sheikh.
  • For all the volatility in the US bond market, the Federal Reserve (Fed) is retaining its credibility. This is one of the reasons why Biden should re-appoint Powell.
  • Watch the new Covid flare-up in Europe, as well as the EU’s Eastern border.

COP26 left a lot of “unfinished business” and governments are now requested to produce new Nationally Defined Contributions to decarbonization, with a focus on 2030, by the next COP in Sharm El-Sheikh at the end of next year. Optimists will probably choose to focus on the fact that finally, fossil fuels and particularly coal are now explicitly targeted, but the contorted wording leaves a lot of room for interpretation. Yes, the general “direction of travel” is clearer, but attention should shift from “big international events” to closely monitoring implementation country by country.

For all the volatility of the last few weeks, we think a clear narrative is emerging from the US bond market. Investors believe the Fed will be forced into an “early rate lift-off” – that’s the reading from 2-year yields - but judging by market-based inflation expectations, they also think this will be enough to avoid a persistent shift in the inflation regime above the Fed target. This explains as well why the 10 to 30-year segment of the curve has tightened these last few weeks. At the same time, judging by the strong showing of the equity market, investors don’t believe pre-emptive rate hikes by the Fed would cost much in terms of economic growth. In other words, the Fed remains fully credible. As much as we think the market is both too aggressive in its pricing of the Fed and too sanguine about the possibility of a “bloodless monetary tightening”, the Fed’s credibility is one of the reasons why we believe it is strongly in Joe Biden’s interest to re-appoint Jay Powell. Replacing him with a “true dove” would probably trigger a further drift in long-term interest which would be detrimental to the US government’s borrowing costs, while stoking inflation fears in the population would not do much to help Biden’s shaky polls.   Meanwhile, the European Central Bank (ECB) is not demonstrating such a strong grip on the market, and the “mood music” coming from the hawks is being noticed by the market.

While the ECB is mulling its December announcements, the new flare-up of the pandemic in the North of the Euro area could alter slightly the short-term macro outlook.  While we think that the response will be more conversion to the “Franco-Italian model” (strict enforcement of sanitary passes), which would avoid far-reaching and economically destructive lockdowns, some impact on consumption can emerge as worried households would self-restrain on their spending in the most affected areas. We also need to keep an eye on developments on the eastern European Union (EU) border, even though the latest statements by V. Putin have been reassuring.

Download the insight
Download report (567.67 KB)

    Disclaimer

    Prima dell’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate, si prega di consultare il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID). Tali documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere consultati - per i fondi commercializzati in Italia - in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito internet www.axa-im.it e possono essere ottenuti gratuitamente, su richiesta, presso la sede di AXA Investment Managers. Il Prospetto è disponibile in lingua italiana e in lingua inglese. Il KIID è disponibile nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione.

    I contenuti pubblicati nel presente sito internet hanno finalità informativa e non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto, alla sottoscrizione o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

    Il presente sito contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente sito non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente sito internet non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi sono solo indicativi e non sono garantiti in alcun modo. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

    Ancorché AXA Investment Managers impieghi ogni ragionevole sforzo per far sì che le informazioni contenute nel presente sito internet siano aggiornate ed accurate alla data di pubblicazione, non viene rilasciata alcuna garanzia in ordine all’accuratezza, affidabilità o completezza delle informazioni ivi fornite. AXA Investment Managers declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite derivanti, direttamente od indirettamente, dall’utilizzo, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, delle informazioni e dei dati presenti sul sito.

    AXA Investment Managers non è responsabile dell’accuratezza dei contenuti di altri siti internet eventualmente collegati a questo sito. L’esistenza di un collegamento ad un altro sito non implica approvazione da parte di AXA Investment Managers delle informazioni ivi fornite. Il contenuto del presente sito, ivi inclusi i dati, le informazioni, i grafici, i documenti, le immagini, i loghi e il nome del dominio, è di proprietà esclusiva di AXA Investment Managers e, salvo diversa specificazione, è coperto da copyright e protetto da ogni altra regolamentazione inerente alla proprietà intellettuale. In nessun caso è consentita la copia, riproduzione o diffusione delle informazioni contenute nel presente sito.  

    AXA Investment Managers può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE.

    AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il contenuto del presente sito internet senza preavviso.

    A cura di AXA IM Paris - Sede Secondaria Italiana, Corso di Porta Romana, 68 - 20122 - Milano, sito internet www.axa-im.it.

    © 2022 AXA Investment Managers. Tutti i diritti riservati.