Investimenti responsabili

Investiamo con un approccio attivo a lungo termine, puntando ad offrire prosperità ai nostri clienti e un futuro sostenibile per il pianeta.

Panoramica generale

Aspiriamo al ruolo di leader degli investimenti responsabili. Prevediamo che nei prossimi dieci anni l’economia globale passerà a un modello più sostenibile, e noi puntiamo a diventare un partner attivo per i nostri clienti in questa fase di transizione.

20+ anni di esperienza

Nel corso di più di due decenni abbiamo sviluppato diverse competenze nell'investimento responsabile (RI). Oggi, attraverso le nostre piattaforme d'investimento, i nostri specialisti dedicati indirizzano il nostro modo di investire in tutte le asset class.

Nel cuore del business

I nostri specialisti di active ownership guidano le nostre funzioni di stewardship e ricerca, mentre altri esperti del RI lavorano direttamente con i gestori per integrare i fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) nelle strategie.

L'investimento responsabile in sintesi1

7   A+ ratings

Con il programma dei Principi per l’investimento responsabile (PRI) delle Nazioni Unite.

30 + esperti

Applicano i principi di RI nelle nostre strategie.

90%

di AUM** classificato ai sensi degli Art. 8 e 9 della SFDR2.

20 + anni

Il nostro primo mandato RI ci è stato affidato nel 1998 e ha contribuito a creare occupazione sostenibile.

9   strategie d'impatto

La nostra gamma dedicata all'Impact Investing cresce ogni anno, generando rendimenti finanziari e, allo stesso tempo, ricadute positive verificabili.

Transition bonds

Siamo stati tra i primi a sviluppare questa nuova asset class, nata con l'obiettivo di promuovere il cambiamento in settori ad alta intensità di carbonio.

Il nostro approccio

La maggioranza dei nostri attivi in gestione integra valutazioni quantitative e analisi ESG nel processo d'investimento, al quale si applica anche la nostra politica di esclusione. In questo modo miriamo a generare valore per i nostri clienti, identificando i rischi e le opportunità connessi ai principali trend della sostenibilità nell'economia globale.

Esclusione

Escludiamo gli asset che non soddisfano i nostri criteri di base di investimento responsabile.

Identificazione

Individuiamo i rischi e le opportunità legati ai fattori ESG.

Investimento

Utilizziamo un processo di analisi e attribuzione punteggi ESG per impostare e ottimizzare il processo d'investimento.

Impatto

In alcune strategie, cerchiamo di produrre effetti diretti, misurabili e positivi sulla società e/o sull'ambiente.

Influenza

Instauriamo un dialogo attivo con il management delle società in cui investiamo per promuovere decisioni sostenibili.

Le nostre strategie di RI

ESG Integrated

Queste strategie utilizzano dati e ricerca, esclusioni e stewardship proattiva, per contribuire a integrare i criteri ESG nel processo d’investimento, promuovendo un approccio caratterizzato da qualità ambientali e sociali.

In questo contesto possiamo escludere gli emittenti con i peggiori punteggi ESG e gli emittenti che non seguono quelle che noi consideriamo buone prassi di governance. Questo livello di integrazione ESG può contribuire a ridurre il rischio e ad ottenere un rendimento corretto per il rischio. Consideriamo strategie ESG Integrated quelle che rispondono ai requisiti dell’Articolo 8 del Regolamento SFDR. Nell’ambito di questa categoria, le strategie ESG Integrated+ puntano ad ottenere un punteggio ESG superiore a quello dell’indice o dell’universo di riferimento.

Gamma ACT

La gamma ACT rappresenta la nostra offerta ESG mirata. Le strategie che rientrano in questa categoria sono concepite per consentire ai clienti di puntare a specifici obiettivi di sostenibilità su vari aspetti, quali il cambiamento climatico e le diseguaglianze, continuando a mantenere un approccio risoluto verso i rischi di sostenibilità e le buone prassi di governance.

Oltre ai risultati finanziari, queste strategie puntano a produrre effetti positivi rispetto ai criteri ESG e/o agli Obiettivi per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG). Le decisioni d’investimento sono dettate sia dagli obiettivi finanziari che da quelli d’impatto.

Consideriamo strategie ACT quelle che rispondono ai requisiti dell’Articolo 9 del Regolamento SFDR. Nell’ambito di questa gamma di prodotti figurano due categorie:

  • Strategie sostenibili, che puntano a integrare i criteri ESG nel processo di costruzione del portafoglio, in modo rilevante e intenzionale. Ogni strategia del gruppo punta a uno o più obiettivi sostenibili specifici relativi ai pilastri ESG (per esempio, l’impronta di carbonio), in modo da affinare ulteriormente l’universo d'investimento.
     
  • Strategie Listed Impact, che integrano i requisiti della categoria Sustainable, andando al tempo stesso alla ricerca di imprese e progetti che abbiano un potenziale impatto intenzionale, positivo, misurabile e sostenibile sulla società civile e/o sull’ambiente. Queste strategie devono includere nell’informativa anche criteri d’impatto allineati con specifici SDG delle Nazioni Unite.

Questo sistema di classificazione dei prodotti si applica a fondi aperti che investono in asset class liquide. Potrebbero essere previsti approcci specifici per i conti separati o le strategie alternative.

Il riferimento alle categorie di prodotto della SFDR è definito sulla base del Regolamento (UE) 2019/2088 relativo all’informativa sulla sostenibilità nel settore dei servizi finanziari (“Regolamento SFDR”) e dello stato delle conoscenze al 10 marzo 2021. A tutt’oggi, gli standard tecnici relativi alla SFDR non sono ancora definitivi e attuativi. La classificazione dei prodotti sarà rivalutata una volta che saranno resi noti gli standard tecnici definitivi e a fronte di eventuali evoluzioni future.
 

Politica d’investimento responsabile

La Politica d’investimento responsabile di AXA IM esprime la nostra visione e le nostre competenze in ambito di Responsible Investing e descrive le modalità di integrazione dei fattori ESG nelle nostre piattaforme d'investimento.

Cos'è la SFDR?

Il Regolamento SFDR – in vigore da quest'anno – mette a disposizione delle società di gestione come AXA IM un modello di informativa sulla gestione dei fattori ambientali, sociali e di governance (ESG), sia a livello d'impresa che di singolo prodotto. In questo modo, il cliente dovrebbe essere in grado di comparare agevolmente l'approccio dei diversi asset manager ai principali temi di sostenibilità, come il cambiamento climatico.

Stewardship

Una corretta considerazione dei criteri ESG è necessaria per valutare la sostenibilità a lungo termine delle performance societarie. Lo facciamo attraverso iniziative di engagement e di esercizio del voto, con l'obiettivo di conseguire rendimenti positivi corretti per il rischio per i nostri clienti, supportando un'economia sostenibile per il futuro.

Il nostro approccio trasparente di ownership attiva mira a favorire i nostri clienti sia in termini di rendimenti corretti per il rischio a medio temine, sia sviluppando un'economia sostenibile e prospera in un'ottica a lungo termine.

Articoli correlati

Ambiente

Il suolo sta morendo: ecco come salvarlo

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 12 Aprile 2022 (5 min di lettura)
Sociale

Tempo di crisi: quale impatto sulla finanza sostenibile

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 07 Aprile 2022 (3 min di lettura)
Ambiente

Perché i rating ESG vanno bene, ma una valutazione più approfondita è meglio

  • A cura di Simon Young
  • 05 Aprile 2022 (3 min di lettura)

    Note

    * Tutte le percentuali escludono le attività non applicabili (attività gestite al di fuori dell'UE e quindi non rientranti nel campo di applicazione del regolamento). Tutti i dati al 31 dicembre 2020 se non diversamente specificato.
    ** Al 31 dicembre 2020, le attività in gestione all'interno di azioni, obbligazioni e multi-asset ammontano a 587 miliardi di euro, di cui 460 miliardi di euro applicabili ai sensi dell'SFDR.

    Disclaimer

    Prima dell’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate, si prega di consultare il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID). Tali documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere consultati - per i fondi commercializzati in Italia - in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito internet www.axa-im.it e possono essere ottenuti gratuitamente, su richiesta, presso la sede di AXA Investment Managers. Il Prospetto è disponibile in lingua italiana e in lingua inglese. Il KIID è disponibile nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione.

    I contenuti pubblicati nel presente sito internet hanno finalità informativa e non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto, alla sottoscrizione o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

    Il presente sito contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente sito non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente sito internet non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi sono solo indicativi e non sono garantiti in alcun modo. La performance passata non è indicativa dei risultati futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

    Ancorché AXA Investment Managers impieghi ogni ragionevole sforzo per far sì che le informazioni contenute nel presente sito internet siano aggiornate ed accurate alla data di pubblicazione, non viene rilasciata alcuna garanzia in ordine all’accuratezza, affidabilità o completezza delle informazioni ivi fornite. AXA Investment Managers declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite derivanti, direttamente od indirettamente, dall’utilizzo, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, delle informazioni e dei dati presenti sul sito.

    AXA Investment Managers non è responsabile dell’accuratezza dei contenuti di altri siti internet eventualmente collegati a questo sito. L’esistenza di un collegamento ad un altro sito non implica approvazione da parte di AXA Investment Managers delle informazioni ivi fornite. Il contenuto del presente sito, ivi inclusi i dati, le informazioni, i grafici, i documenti, le immagini, i loghi e il nome del dominio, è di proprietà esclusiva di AXA Investment Managers e, salvo diversa specificazione, è coperto da copyright e protetto da ogni altra regolamentazione inerente alla proprietà intellettuale. In nessun caso è consentita la copia, riproduzione o diffusione delle informazioni contenute nel presente sito.  

    AXA Investment Managers può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE.

    AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il contenuto del presente sito internet senza preavviso.

    A cura di AXA Investment Managers Italia SIM S.p.A., Corso di Porta Romana, 68 - 20122 - Milano, iscritta al n. 210 dell’albo delle SIM tenuto dalla CONSOB www.consob.it.

    © 2022 AXA Investment Managers. Tutti i diritti riservati.