Navigare l’inflazione europea con una strategia flessibile

  • 21 Luglio 2022 (3 min di lettura)

Inflazione elevata a livello globale e su base generalizzata, tassi d’interesse in rialzo, e rallentamento della crescita economica. Lo scenario in cui si muovono oggi gli investitori è quanto mai complicato e incerto.

Negli Stati Uniti e nel Regno Unito l’inflazione corre oltre il 9%, mentre le banche centrali di questi paesi già da un po’ sono impegnate a rialzare i tassi d’interesse. In Europa, dopo un atteggiamento “wait and see”, e con l’inflazione che si avvicina al 9% anche la Bce ha avviato la stretta monetaria, con il primo rialzo (dello 0,50%) in 11 anni.

L’inflazione era già elevata prima della guerra, ma il conflitto in Ucraina l’ha resa più persistente di quanto inizialmente ci si aspettava aggiungendo pressione sulle banche centrali. L’accelerazione dei prezzi è stata alimentata anche dall’enorme liquidità del sistema monetario, dalla politica fiscale e dalle riaperture post-Covid, che hanno esacerbato la fragilità delle catene produttive globalizzate.

 

Quale impatto sui nostri risparmi?

L’aumento generalizzato dei prezzi riduce il nostro potere d’acquisto ed erode i nostri risparmi. Il problema non è di poco conto, soprattutto in Italia, dove i soldi parcheggiati su conti correnti e depositi bancari ammontavano a oltre €1850 miliardi a fine dicembre 2021 (fonte ABI). Una montagna di risparmi non investiti e che quindi non fruttano, e che sono soggetti all’erosione dell’inflazione.

Image

Per esempio, un’inflazione al 5% per 10 anni porta il valore reale di €100.000 al di sotto di €60.000.

Come intervenire? Un investimento in obbligazioni indicizzate all’inflazione può rappresentare un’alternativa al cash e aiutare a proteggere il portafoglio dall’erosione del valore reale degli investimenti.

 

La nostra soluzione: AXA WF Euro Inflation Plus

Il nostro fondo AXA WF Euro Inflation Plus, come dice il nome, ha per obiettivo quello di battere l’inflazione dell’area euro, quella che ci riguarda da vicino.

Il fondo consente al gestore di avere molta flessibilità: può investire da 0 a 100 in obbligazioni tradizionali, ma anche da 0 a 100 in obbligazioni indicizzate all’inflazione. Fa solo investimenti in titoli “Investment Grade”, con una esposizione massima del 20% a titoli corporate.

Image

 

Strategia d’investimento improntata sulla flessibilità

Il fondo offre flessibilità anche nel senso che consente di adattare la strategia a scenari diversi, da uno scenario d’estrema inflazione a uno di inflazione molto bassa.

“Se l’inflazione sale, tendenzialmente investiremo in obbligazioni a breve scadenza indicizzate all’inflazione e nelle cosiddette strategie dei breakeven d’inflazione, comunemente conosciute come break-evens”, spiega Jonathan Baltora, Head of Sovereign, Inflation and FX, Fixed Income di AXA IM. In sostanza, aggiunge il gestore, “si comprano break-evens quando ci aspettiamo che l’inflazione aumenti, per ricevere i coupon che corrispondono alla differenza tra inflazione attesa e inflazione attuale”.

“Se l’inflazione scende, la nostra strategia può investire fino al 100% del patrimonio netto del fondo in obbligazioni a tasso fisso vendendo break-evens, il che significa posizionarci al ribasso sulle aspettative d’inflazione”, conclude Baltora.

Image

Riassumendo:

  • Approccio discrezionale alle strategie inflazionistiche
  • Allocazione flessibile tra obbligazioni nominali e linkers
  • Asset allocation più ampia e generazione di reddito sfruttando opportunità in altri mercati di reddito fisso Investment Grade

Visita il nostro Fund Center

Obbligazioni
AXA WF Euro Inflation Plus

Per ulteriori informazioni sul prodotto (performance, documenti correlati, ecc.), visita il nostro Fund Center.

Scopri di più

Ti potrebbe interessare

Obbligazioni

Aspettando il picco d’inflazione: come gestire i nostri portafogli?

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 20 Luglio 2022 (5 min di lettura)
Obbligazioni

Aggiornamento sull'inflazione con Jonathan Baltora (Video)

  • A cura di Jonathan Baltora
  • 20 Luglio 2022 (5 min di lettura)
Obbligazioni

3 motivi per investire in AXA WF Euro Inflation Plus

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 18 Luglio 2022 (5 min di lettura)

    Rischi principali

    Rischio di credito: in caso d'inadempienza o declassamento del rating di uno o più emittenti, il valore dell'obbligazione diminuirebbe, provocando una diminuzione del NAV.

    Rischio di liquidità: rischio di affrontare difficoltà nell'acquistare o vendere gli attivi del comparto.

    Rischio di controparte: rischio di default (insolvenza, bancarotta) di una delle controparti che comporterebbe un mancato pagamento o una mancata consegna.

    Impatto dell’uso di tecniche, come ad esempio gli strumenti derivati: alcune strategie di gestione comportano rischi specifici, come il rischio di liquidità, il rischio di credito, il rischio di controparte, il rischio di valutazione, il rischio legale, il rischio operativo e i rischi associati agli attivi sottostanti.

    Disclaimer

    Prima dell’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate, si prega di consultare il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID). Tali documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere consultati - per i fondi commercializzati in Italia - in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito internet www.axa-im.it e possono essere ottenuti gratuitamente, su richiesta, presso la sede di AXA Investment Managers. Il Prospetto è disponibile in lingua italiana e in lingua inglese. Il KIID è disponibile nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione.

    I contenuti pubblicati nel presente sito internet hanno finalità informativa e non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto, alla sottoscrizione o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

    Il presente sito contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente sito non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente sito internet non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi sono solo indicativi e non sono garantiti in alcun modo. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

    Ancorché AXA Investment Managers impieghi ogni ragionevole sforzo per far sì che le informazioni contenute nel presente sito internet siano aggiornate ed accurate alla data di pubblicazione, non viene rilasciata alcuna garanzia in ordine all’accuratezza, affidabilità o completezza delle informazioni ivi fornite. AXA Investment Managers declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite derivanti, direttamente od indirettamente, dall’utilizzo, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, delle informazioni e dei dati presenti sul sito.

    AXA Investment Managers non è responsabile dell’accuratezza dei contenuti di altri siti internet eventualmente collegati a questo sito. L’esistenza di un collegamento ad un altro sito non implica approvazione da parte di AXA Investment Managers delle informazioni ivi fornite. Il contenuto del presente sito, ivi inclusi i dati, le informazioni, i grafici, i documenti, le immagini, i loghi e il nome del dominio, è di proprietà esclusiva di AXA Investment Managers e, salvo diversa specificazione, è coperto da copyright e protetto da ogni altra regolamentazione inerente alla proprietà intellettuale. In nessun caso è consentita la copia, riproduzione o diffusione delle informazioni contenute nel presente sito.  

    AXA Investment Managers può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE.

    AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il contenuto del presente sito internet senza preavviso.

    A cura di AXA IM Paris - Sede Secondaria Italiana, Corso di Porta Romana, 68 - 20122 - Milano, sito internet www.axa-im.it.

    © 2022 AXA Investment Managers. Tutti i diritti riservati.

    Contenuto riservato ad investitori professionali

    Questa sezione del sito potrebbe contenere informazioni non appropriate e di non immediata comprensione per gli investitori retail. Confermo di essere un investitore professionale, come definito dall'art. 35 della Delibera Consob n. 20307 del 15 febbraio 2018, di essere in possesso delle conoscenze e dell’esperienza di investimento necessarie associate a tale profilo.