ESG: le opportunità d’investimento nel fattore S

  • 15 Ottobre 2021 (5 min di lettura)

Il fattore Social degli ESG rappresenta un tema d’investimento in gran parte ancora inesplorato. Ma l’importanza dei temi sociali per gli investitori crescerà. La pandemia ha accelerato l’emergenza sociale e l’impatto delle nostre scelte sulla società sembra essere in cima alle priorità dei giovani. Il progresso in medicina, la democratizzazione tecnologica, la crescita delle nazioni in via di sviluppo e il miglioramento normativo sono le aree che riteniamo particolarmente interessanti per investire.

 

Quando si parla di ESG gli investitori tendono a pensare al fattore E (Environmental), in particolare al cambiamento climatico, ma il Sociale (S) rappresenta un tema d’investimento quanto mai attuale e ancora in buona parte inesplorato.

Perché investire nel fattore S? “Crediamo che in questo momento ci sia un’emergenza sociale e che l’importanza dei temi sociali per gli investitori crescerà’”, spiega Anne Tolmunen, gestore del fondo a impatto AXA WF ACT Framlington Social Progress.

“Ogni investimento che abbiamo in portafoglio deve dare, oltre a performance positive, dei risultati positivi sulla società”, continua Tolmunen.

La pandemia ha cambiato le priorità delle persone, facendo crescere d’importanza le istanze di progresso sociale rispetto alla crescita economica. Soprattutto tra le fasce d’età più giovani.

Image

Fonte: AXA IM a solo scopo illustrativo.

1 - Why social progress is critical to thriving societies and businesses, IPSOS, 2020

Investire nel progresso sociale non è mai stato così urgente.

Molti bisogni sociali oggi restano ancora insoddisfatti. Secondo un rapporto delle Nazioni Unite, due miliardi di persone nel mondo vivono in paesi con problemi di carenza dell’acqua, un miliardo e 100mila persone non hanno accesso all’elettricità e 767 milioni di persone vivono al di sotto del livello internazionale di povertà.1

Inoltre, oggi almeno due miliardi di persone non hanno accesso alla sanità di base, un miliardo e 700mila adulti non hanno accesso a servizi finanziari e oltre 260 milioni di bambini non vanno a scuola.

È opinione condivisa che la pandemia di Covid-19 abbia accentuato le disuguaglianze a livello globale. A cominciare dalla salute, dal momento che i rischi di contrarre il virus e di morire si sono maggiormente concentrati sulle fasce di popolazione più povere, o con limitato accesso alle cure mediche.

A livello demografico, le fasce d’età più deboli e vulnerabili, anziani e bambini, hanno sofferto di più. I primi sono stati più esposti al rischio di morte, mentre i secondi sono stati penalizzati dalla chiusura delle scuole. Tra i bambini, poi, quelli maggiormente svantaggiati hanno sofferto di più per la scarsa inclusione digitale (disponibilità di connessione a internet e scarsa digitalizzazione) durante la pandemia.

“Ad AXA IM crediamo fermamente che come investitori abbiamo un ruolo da giocare nella società, nel plasmare un futuro più sostenibile non solo per i nostri clienti, ma anche per le nostre comunità e il mondo in cui viviamo”, sottolinea Tulmunen.

Dalle parole ai fatti

Il fondo AXA WF ACT Framlington Social Progress investe “solo in aree che hanno una forte utilità sociale”, puntando su aziende che con il loro business generano un contributo positivo e misurabile sulla società o sul pianeta. Tolmunen indica quattro aree particolarmente interessanti per un’investitore.

  1. Progresso in medicina. L’innovazione in campo medico ha subito un’accelerazione negli ultimi anni. La sanità pubblica è in cima alle agende dei governi e crediamo che continuerà ad essere un’area interessante nei prossimi anni;
  2. Democratizzazione tecnologica. La seconda è internet, che ha democratizzato l’accesso a prodotti e servizi rendendoli accessibili anche a milioni di persone che prima non l’avevano;
  3. Crescita delle nazioni in via di sviluppo. L’ascesa della classe media nei mercati emergenti è un fenomeno non nuovo, ma che continua ad essere interessante. Oggi questa enorme classe media è in grado di spendere di più per l’educazione dei figli o le cure mediche.
  4. Miglioramenti a livello normativo. La regolamentazione normativa che sta diventando più stringente è un’altra area molto interessante dove poter cogliere molte opportunità finanziarie.

Tre sottotemi allineati con i principali SDGs delle Nazioni Unite

Più della metà degli  SDGs delle Nazioni Unite riguarda tematiche sociali. “Abbiamo identificato dieci SDGs (su diciassette) che, direttamente o indirettamente, si rivolgono ai bisogni delle persone”, spiega Tolmunen.

Image

Fonte: The Sustainable Development Goals (SDGs) Report 2018, United Nations (UN)

Tra gli SDGs, spiega il gestore, “abbiamo individuato tre sottotemi su cui investire”:

  • Accesso: promuovere l’accesso a servizi essenziali, migliorando il livello di inclusione di popolazioni sottoservite e contribuendo a soddisfare importanti bisogni;
  • Protezione: migliorare l’accesso all’assistenza sanitaria a costi contenuti, favorendo l’innovazione in campo medico e investendo in prevenzione e sicurezza, consentendo in ultima analisi alle persone di concentrarsi su altri aspetti essenziali della loro vita;
  • Progresso: concentrarsi su società che promuovono l’istruzione e l’imprenditorialità, in modo da favorire l’emancipazione delle persone creando più opportunità in ogni parte del mondo, e sostenendo lo sviluppo delle comunità svantaggiate.
Image

Fonte: AXA IM al 30/09/2021. A solo scopo illustrativo.

Alcuni esempi

Un esempio d’investimento a impatto sociale è Bank Rakyat, uno dei principali fornitori indonesiani di microfinanza2 . “Hanno concesso micro-prestiti a milioni di persone in Indonesia”, sottolinea Tulmunen.

“Le opportunità si trovano soprattutto nei mercati emergenti” e “in società ad elevato potenziale di crescita”, che generalmente sono mid e small cap. Quindi la strategia Social Progress ha tre bias: sul sociale, sui mercati emergenti e sulle mid – small cap.

Un altro esempio d’investimento a impatto, in questo caso nel progresso medico, è Sartorius AG3 , un fornitore di ricerca e prodotti sanitari europeo. “Sartorius è un partner importante del settore sanitario per la fornitura di strumenti che facilitano la ricerca e aiutano a sviluppare farmaci”, spiega Tulmunen.

“Abbiamo un duplice obiettivo – conclude – generare performance finanziaria per il cliente, ma al tempo stesso fare del bene, generando un impatto positivo sulla società”.

  • The Sustainable Development Goals (SDGs) Report 2018, United Nations (UN)
  • Tutti i titoli citati sono a solo scopo illustrativo e non devono essere considerati come una forma di consulenza o la raccomandazione di una strategia d'investimento. Fonte: AXA IM, settembre 2021, Bank Rakyat Indonesia Annual Report.
  • Tutti i titoli citati sono a solo scopo illustrativo e non devono essere considerati come una forma di consulenza o la raccomandazione di una strategia d'investimento. Fonte: AXA IM settembre 2021, Sartorius Annual Report.

Ti potrebbe interessare

Azioni

Azionario: pesa la paura di un’escalation della guerra, le trimestrali non bastano

  • A cura di Gilles Guibout
  • 06 Maggio 2022 (3 min di lettura)
Azioni

Webinar con Anne Tolmunen - 28 Aprile 2022

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 29 Aprile 2022 (15 min di lettura)
Azioni

Titoli tecnologici: opportunità di crescita a lungo termine in un mercato volatile

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 26 Aprile 2022 (5 min di lettura)

    Disclaimer

    Prima dell’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate, si prega di consultare il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID). Tali documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere consultati - per i fondi commercializzati in Italia - in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito internet www.axa-im.it e possono essere ottenuti gratuitamente, su richiesta, presso la sede di AXA Investment Managers. Il Prospetto è disponibile in lingua italiana e in lingua inglese. Il KIID è disponibile nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione.

    I contenuti pubblicati nel presente sito internet hanno finalità informativa e non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto, alla sottoscrizione o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

    Il presente sito contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente sito non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente sito internet non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi sono solo indicativi e non sono garantiti in alcun modo. La performance passata non è indicativa dei risultati futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

    Ancorché AXA Investment Managers impieghi ogni ragionevole sforzo per far sì che le informazioni contenute nel presente sito internet siano aggiornate ed accurate alla data di pubblicazione, non viene rilasciata alcuna garanzia in ordine all’accuratezza, affidabilità o completezza delle informazioni ivi fornite. AXA Investment Managers declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite derivanti, direttamente od indirettamente, dall’utilizzo, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, delle informazioni e dei dati presenti sul sito.

    AXA Investment Managers non è responsabile dell’accuratezza dei contenuti di altri siti internet eventualmente collegati a questo sito. L’esistenza di un collegamento ad un altro sito non implica approvazione da parte di AXA Investment Managers delle informazioni ivi fornite. Il contenuto del presente sito, ivi inclusi i dati, le informazioni, i grafici, i documenti, le immagini, i loghi e il nome del dominio, è di proprietà esclusiva di AXA Investment Managers e, salvo diversa specificazione, è coperto da copyright e protetto da ogni altra regolamentazione inerente alla proprietà intellettuale. In nessun caso è consentita la copia, riproduzione o diffusione delle informazioni contenute nel presente sito.  

    AXA Investment Managers può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE.

    AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il contenuto del presente sito internet senza preavviso.

    A cura di AXA Investment Managers Italia SIM S.p.A., Corso di Porta Romana, 68 - 20122 - Milano, iscritta al n. 210 dell’albo delle SIM tenuto dalla CONSOB www.consob.it.

    © 2022 AXA Investment Managers. Tutti i diritti riservati.

    Contenuto riservato ad investitori professionali

    Questa sezione del sito potrebbe contenere informazioni non appropriate e di non immediata comprensione per gli investitori retail. Confermo di essere un investitore professionale, come definito dall'art. 35 della Delibera Consob n. 20307 del 15 febbraio 2018, di essere in possesso delle conoscenze e dell’esperienza di investimento necessarie associate a tale profilo.