Investment Institute
Sociale

Scuola e impresa possono cambiare la vita – e offrire opportunità per gli investitori

  • 25 Maggio 2022 (7 min di lettura)

Scuola e impresa sono importanti fattori di mobilità sociale. Questi temi rappresentino anche un pool diversificato di potenziali opportunità d'investimento.

 

Educazione e aspirazione

La formazione scolastica è un potente agente di cambiamento, soprattutto quando coinvolge le fasce sociali più svantaggiate. A livello individuale, migliora la qualità e persino l'aspettativa di vita. A livello di paese, contribuisce alla stabilizzazione sociale e stimola la crescita economica a lungo termine.

 

Image

 

Il quarto obiettivo per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDG 4) rispecchia queste considerazioni e mira a “fornire un’educazione di qualità, equa e inclusiva, e opportunità di apprendimento per tutti” entro il 2030.  Sfortunatamente, secondo le Nazioni Unite, la pandemia da Covid-19 ha invertito la rotta dei progressi compiuti in ambito di istruzione, e oggi si contano 100 milioni di bambini in più sotto il livello minimo di lettura per la loro età.

Per gli investitori che puntano a integrare criteri sociali nei propri portafogli, investire nell'educazione può essere un punto di partenza naturale.

 

Diversità di opportunità

La sfida dell'educazione è duplice. In primo luogo, estendere l'accesso e coinvolgere tutti, vecchi e giovani, in modo equo e continuativo. Secondariamente, sviluppare metodi di apprendimento efficaci e di qualità. Per questo crediamo nei nuovi player emergenti, soprattutto nel campo delle tecnologie didattiche (edtech), che offrono agli studenti soluzioni a basso costo per un apprendimento più efficace e personalizzato.

Il potenziale del settore scolastico è stato evidenziato dalla piattaforma per didattica online Chegg – che a fine giugno 2019 dichiarava 4,9 milioni di sottoscrittori. L'obiettivo della piattaforma è offrire servizi accessibili a studenti in difficoltà. Molti studenti, infatti, hanno l'esigenza di conciliare lo studio con il lavoro, e non è raro che decidano di gettare la spugna. Secondo Chegg, con l'uso della sua piattaforma molti studenti hanno evidenziato un calo dei livelli di ansia e di stress. L'azienda offre anche moduli gratuiti, ad esempio un modulo di educazione finanziaria per aiutare gli studenti a gestire il proprio budget.

“Imparare divertendosi” è una forma di educazione meno tradizionale e più moderna, che ha contribuito alla crescita della piattaforma didattica norvegese Kahoot! Originariamente nata per il social learning, la piattaforma oggi è utilizzata a livello didattico nelle scuole e in altri centri di formazione, con un'offerta che comprende questionari e quiz online a scelta multipla, in formato individuale o per gioco in gruppo. Recentemente l'azienda ha annunciato l'introduzione di abbonamenti a pagamento e ha oltrepassato il milione di utenti, e al momento stiamo seguendo attentamente le sue prospettive di sviluppo sia nei paesi emergenti che nel mondo sviluppato.

IDP Education è un'azienda australiana che offre stage per studenti, test internazionali di lingua inglese e corsi di inglese in tutto il mondo. Nel 2019, IDP Education ha collocato in varie università 51.000 studenti, quasi tutti provenienti da paesi emergenti, soprattutto asiatici.

All'altra estremità del settore si colloca Bright Horizons, un'azienda di servizi completi di educazione e cura della prima infanzia, attiva da oltre 30 anni. La società offre soluzioni di alta qualità, spesso sovvenzionate dai datori di lavoro, per consentire l'accesso precoce dei bambini più piccoli a un ambiente di apprendimento e  cura di qualità, dando al tempo stesso ai genitori la possibilità di una migliore integrazione vita-lavoro. La società ha continuato a espandere i propri servizi, offrendo ad esempio servizi di emergenza, counselling educativo o campi estivi.

 

Supporto delle piccole imprese

Un altro importante obiettivo degli SDG è il numero 8, che punta a “crescita economica e lavoro dignitoso per tutti”, con particolare accento sull'attività d'impresa. L'Obiettivo 8 mira a incentivare la crescita di micro e di piccole-medie imprese. Siamo convinti che supportare l'impresa incoraggi l'innovazione e la creatività. Le micro imprese che hanno successo rispondendo a nuove esigenze, creano occupazione e possono contribuire a rivitalizzare una regione o un paese. Negli Stati Uniti, la quota di PIL attribuita a società con meno di 500 dipendenti si è ridotta, ma all'ultima misurazione rappresentava ancora il 44% dell'economia nazionale e il 47% degli occupati.

Tra queste aziende, Etsy, la piattaforma online internazionale per la vendita e l'acquisto di articoli artigianali, rappresenta sia un'iniziativa imprenditoriale di successo – sia un hub di sviluppo per nuove imprese. Con prodotti accessibili a potenziali consumatori di tutto il mondo, Etsy è una vetrina internazionale per produttori indipendenti di oggettistica esclusiva e pezzi da collezione. La piattaforma applica una commissione per la pubblicazione dei cataloghi di prodotti e un'ulteriore commissione sulle transazioni, e cerca in cambio di rendere più visibile il profilo dei venditori.

La società statunitense Intuit offre invece servizi contabili, fiscali e gestionali online per lavoratori autonomi e piccole imprese. L'azienda è cresciuta negli anni e ha avviato un processo di espansione della sua quota di mercato anche in altri paesi, come la Francia. Di recente Intuit ha annunciato l'acquisizione della società di digital marketing MailChimp, che punta a risolvere il problema principale delle PMI: attirare e fidelizzare i clienti

Le soluzioni di pagamento digitale all-in-one offerte da Square ne hanno fatto uno dei più importanti player nel fintech. Nel terzo trimestre, i profitti lordi dell'azienda hanno registrato un incremento del 43% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, con più di un miliardo di dollari. I suoi servizi, particolarmente apprezzati dai trader indipendenti e dai privati, includono terminali per pagamenti mobile, una app per trasferimenti di denaro tra privati e, più di recente, servizi bancari. La forte crescita di Square è in parte dovuta alla sua strategia che punta direttamente sulle piccole imprese, finora decisamente trascurate dai player tradizionali.

Scuola e impresa sono due facce della stessa medaglia. Rappresentano importanti fattori di mobilità sociale e crediamo che questi temi rappresentino anche un pool diversificato di potenziali opportunità d'investimento.

Le società citate sono a solo scopo illustrativo e non costituiscono una forma di consulenza o di raccomandazione ida parte di AXA IM.

 

Ti potrebbe interessare

Sociale

Tempo di crisi: quale impatto sulla finanza sostenibile

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 07 Aprile 2022 (3 min di lettura)
Sociale

Soluzioni sanitarie più accessibili ed efficaci: quale impatto sociale e potenziale economico?

  • A cura di Anne Tolmunen , Caroline Moleux
  • 01 Marzo 2022 (5 min di lettura)
Sociale

Non solo "green": è boom per "social" e "sustainability" bonds

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 09 Settembre 2021 (5 min di lettura)

    Disclaimer

    Prima dell’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate, si prega di consultare il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID). Tali documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere consultati - per i fondi commercializzati in Italia - in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito internet www.axa-im.it e possono essere ottenuti gratuitamente, su richiesta, presso la sede di AXA Investment Managers. Il Prospetto è disponibile in lingua italiana e in lingua inglese. Il KIID è disponibile nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione.

    I contenuti pubblicati nel presente sito internet hanno finalità informativa e non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto, alla sottoscrizione o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

    Il presente sito contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente sito non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente sito internet non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi sono solo indicativi e non sono garantiti in alcun modo. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

    Ancorché AXA Investment Managers impieghi ogni ragionevole sforzo per far sì che le informazioni contenute nel presente sito internet siano aggiornate ed accurate alla data di pubblicazione, non viene rilasciata alcuna garanzia in ordine all’accuratezza, affidabilità o completezza delle informazioni ivi fornite. AXA Investment Managers declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite derivanti, direttamente od indirettamente, dall’utilizzo, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, delle informazioni e dei dati presenti sul sito.

    AXA Investment Managers non è responsabile dell’accuratezza dei contenuti di altri siti internet eventualmente collegati a questo sito. L’esistenza di un collegamento ad un altro sito non implica approvazione da parte di AXA Investment Managers delle informazioni ivi fornite. Il contenuto del presente sito, ivi inclusi i dati, le informazioni, i grafici, i documenti, le immagini, i loghi e il nome del dominio, è di proprietà esclusiva di AXA Investment Managers e, salvo diversa specificazione, è coperto da copyright e protetto da ogni altra regolamentazione inerente alla proprietà intellettuale. In nessun caso è consentita la copia, riproduzione o diffusione delle informazioni contenute nel presente sito.  

    AXA Investment Managers può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE.

    AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il contenuto del presente sito internet senza preavviso.

    A cura di AXA IM Paris - Sede Secondaria Italiana, Corso di Porta Romana, 68 - 20122 - Milano, sito internet www.axa-im.it.

    © 2022 AXA Investment Managers. Tutti i diritti riservati.