Investment Institute
Ambiente

The Ukraine crisis and its impact on insurers

  • 26 Maggio 2022 (7 min di lettura)

Key points

  • The Ukraine crisis has significantly impacted the financial and macroeconomic backdrop and adds to the already heavy burden on insurers
  • Inflationary pressures are a drag on profitability and disturb balance sheets. Inflation risk should be factored into asset liability management and investment strategies. Close attention should be paid to duration gaps
  • Insurance losses related to the war should be manageable for insurers, but the general uncertainty, volatility and risks tilted to the downside call for more insurance and agility in asset portfolios
  • The war’s interference with climate action plans does not mitigate against physical and transitional risks. This calls for an acceleration in climate risk integration, both in liabilities and assets. The crisis will likely not slow the regulatory process underway, and insurers must be ready to manage these risks

War in Ukraine is adding to the burden

Insurers already had a heavy agenda to contend with at the start of 2022 – not least an expected change in economic and financial regimes and some significant regulatory developments underway.

Lingering COVID-19-related supply-side disruptions, alongside a significant rebound in consumer demand, were already producing supply bottlenecks and an inflation rate not seen for decades. At that time our central scenario was for a gradual absorption of the pandemic shock and of a normalisation of global supply chains, allowing for sustained growth, a slowdown in inflation and a digestible pace of monetary policy normalisation.

That said, the uncertainty around inflation, interest rates and the potential for more volatility already called for more prudence and for bringing more resilience in insurance balance sheets and asset portfolios.1

The Ukraine crisis jolted investors and continues to have major implications for the global economy and financial markets, especially in Europe. Volatility has surged, equity markets have sold off and credit spreads have widened especially for corporates with direct or indirect exposure to Russia. Europe is heavily dependent on Russia for its oil and gas which has further fuelled the environment of rising inflation. Exhibit 1 shows that rising pressures have pushed up inflation expectations further.

  • Tm8gaW1tZWRpYXRlIHN0b3JtIGFoZWFkIGJ1dCBpbnN1cmVycyBzaG91bGQgdXNlIHRoZSBsdWxsIHRvIGJ1aWxkIHBvcnRmb2xpbyByZXNpbGllbmNlIOKAkyBBWEEgSU0g4oCTIEphbnVhcnkgMjAyMg==
Exhibit 1: 5 year / 5 year forward inflation swaps – Euro vs. US
Source: Bloomberg – AXA IM

When the war broke out, the flight to quality was brief, and market participants quickly priced in further significant interest rates hikes, comforted by a more hawkish stance from central banks, which significantly impacted bond portfolios. High inflation hurts real incomes, dampens consumers’ confidence, and continues to feed concerns about the extent of monetary tightening and growth implications.

The job market is in good shape, corporate financing conditions remain affordable, and we continue to see earnings growth, but uncertainty is increasing. Supply chain disruptions, especially with new restrictions in China as a response to a resurgence of COVID-19, and geopolitics should impact GDP growth. This, combined with a high degree of uncertainty on the inflation trend and the pace of monetary tightening, should also translate into more frequent episodes of volatility in financial markets.

There is much talk around ‘stagflation’ – when slowing economies see rising prices – and while we do not see any market crash or credit crunch for now, our call to strengthen asset and liability management and build insurance portfolio resilience is even more valid than three months ago.

Read the full article
Download article (655.1 KB)
Investment Institute

Approfondimenti esclusivi dai nostri esperti

Visita l'Investment Institute

Related Articles

Ambiente

Siamo 8 miliardi: come nutrire il mondo proteggendo il pianeta?

  • A cura di Tu Quynh Ly
  • 20 Novembre 2022 (3 min di lettura)
Ambiente

Non c'è più tempo: occorre agire contro la perdita di biodiversità (Infografica)

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 17 Novembre 2022 (3 min di lettura)
Ambiente

Consentire la transizione attraverso l'azione per la biodiversità (Video)

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 17 Novembre 2022 (5 min di lettura)

    Disclaimer

    Prima dell’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate, si prega di consultare il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID). Tali documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere consultati - per i fondi commercializzati in Italia - in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito internet www.axa-im.it e possono essere ottenuti gratuitamente, su richiesta, presso la sede di AXA Investment Managers. Il Prospetto è disponibile in lingua italiana e in lingua inglese. Il KIID è disponibile nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione.

    I contenuti pubblicati nel presente sito internet hanno finalità informativa e non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto, alla sottoscrizione o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate, né la raccomandazione di una specifica strategia d'investimento o una raccomandazione personalizzata all'acquisto o alla vendita di titoli. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

    Il presente sito contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente sito non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente sito internet non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi sono solo indicativi e non sono garantiti in alcun modo. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

    Ancorché AXA Investment Managers impieghi ogni ragionevole sforzo per far sì che le informazioni contenute nel presente sito internet siano aggiornate ed accurate alla data di pubblicazione, non viene rilasciata alcuna garanzia in ordine all’accuratezza, affidabilità o completezza delle informazioni ivi fornite. AXA Investment Managers declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite derivanti, direttamente od indirettamente, dall’utilizzo, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, delle informazioni e dei dati presenti sul sito.

    AXA Investment Managers non è responsabile dell’accuratezza dei contenuti di altri siti internet eventualmente collegati a questo sito. L’esistenza di un collegamento ad un altro sito non implica approvazione da parte di AXA Investment Managers delle informazioni ivi fornite. Il contenuto del presente sito, ivi inclusi i dati, le informazioni, i grafici, i documenti, le immagini, i loghi e il nome del dominio, è di proprietà esclusiva di AXA Investment Managers e, salvo diversa specificazione, è coperto da copyright e protetto da ogni altra regolamentazione inerente alla proprietà intellettuale. In nessun caso è consentita la copia, riproduzione o diffusione delle informazioni contenute nel presente sito.  

    AXA Investment Managers può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE.

    AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il contenuto del presente sito internet senza preavviso.

    A cura di AXA IM Paris – Sede Secondaria Italiana, Corso di Porta Romana, 68 – 20122- Milano, sito internet www.axa-im.it.

    © 2022 AXA Investment Managers. Tutti i diritti riservati.

    Are you an IFA or other Professional Investor ?

    Are you a financial advisor, institutional, or other professional investor?

    This section is for professional investors only. You need to confirm that you have the required investment knowledge and experience to view this content. This includes understanding the risks associated with investment products, and any other required qualifications according to the rules of your jurisdiction.