Investment Institute
Viewpoint Chief Economist

It’s Getting Tighter

  • 20 Giugno 2022 (7 min di lettura)

Key Points

  • Financial conditions are tightening very fast in the US and in the Euro area.
  • The ECB’s anti-fragmentation tool is announced for July. We are worried about the implications of selling bonds from other issuers to offset the support to weaker signatures.
  • France can operate with a relative majority in parliament, but the government will have to pick its battles.

The Fed’s 75 basis points hike last week, combined with its projections bringing the policy rate well into restrictive territory by year-end, reflects a willingness to dispel accusations of being behind the curve and to “get on with the job” of taming inflation swiftly, allowing for some relaxation in a not-too-distant future (the projections include rate cuts in 2024). An issue though is that the Fed seems to think that its unusually fast pace of tightening will have only a small impact on unemployment, but that even this small deterioration will be enough to curb inflation decisively. The Fed may believe that merely reducing vacancies, without destroying many actual jobs, would be enough to put pressure on wages. What concerns us though is that financial conditions have already tightened considerably. The average cost of funding of US corporates is now the highest since the end of the Great Financial Crisis of 2008-2009. This will affect business spending decisions in the months ahead. We suspect the Fed is intentionally downplaying the amount of pain its tightening will entail.

In the Euro area funding costs on the corporate bond market are back to their highest level since 2012. The ECB seems to want to bring its policy rate in neutral territory by year-end, but financial conditions for the corporate sector have already hit that range. We always think in terms of the monetary impulse acting with lags, but right now, the expected tightening could transmit very quickly to the economy. Focus is however for now firmly on sovereign funding costs. Although the ECB has managed to pour some water on that fire last week, we reiterate our view that the market underestimates the difficulties faced by the looming anti-fragmentation tool. The implications of offsetting the purchases of bonds from fragile signatures with sales of bonds from other member states concern us.

Governments will have a hard time navigating the reduction in fiscal room for manoeuvre the market tightening will trigger. The French government losing its absolute majority in parliament comes at a delicate time, even if the Constitution helps to operate with a relative majority.   

Download the Insight
Download report (518.87 KB)

Ti potrebbe interessare

Viewpoint Chief Economist

It's starting

  • A cura di Gilles Moëc
  • 27 Giugno 2022 (7 min di lettura)
Viewpoint Chief Economist

Bad Peripheral Vision

  • A cura di Gilles Moëc
  • 13 Giugno 2022 (7 min di lettura)
Viewpoint Chief Economist

How to make friends and influence countries

  • A cura di Gilles Moëc
  • 07 Giugno 2022 (7 min di lettura)

    Disclaimer

    Prima dell’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate, si prega di consultare il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID). Tali documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere consultati - per i fondi commercializzati in Italia - in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito internet www.axa-im.it e possono essere ottenuti gratuitamente, su richiesta, presso la sede di AXA Investment Managers. Il Prospetto è disponibile in lingua italiana e in lingua inglese. Il KIID è disponibile nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione.

    I contenuti pubblicati nel presente sito internet hanno finalità informativa e non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto, alla sottoscrizione o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

    Il presente sito contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente sito non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente sito internet non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi sono solo indicativi e non sono garantiti in alcun modo. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

    Ancorché AXA Investment Managers impieghi ogni ragionevole sforzo per far sì che le informazioni contenute nel presente sito internet siano aggiornate ed accurate alla data di pubblicazione, non viene rilasciata alcuna garanzia in ordine all’accuratezza, affidabilità o completezza delle informazioni ivi fornite. AXA Investment Managers declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite derivanti, direttamente od indirettamente, dall’utilizzo, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, delle informazioni e dei dati presenti sul sito.

    AXA Investment Managers non è responsabile dell’accuratezza dei contenuti di altri siti internet eventualmente collegati a questo sito. L’esistenza di un collegamento ad un altro sito non implica approvazione da parte di AXA Investment Managers delle informazioni ivi fornite. Il contenuto del presente sito, ivi inclusi i dati, le informazioni, i grafici, i documenti, le immagini, i loghi e il nome del dominio, è di proprietà esclusiva di AXA Investment Managers e, salvo diversa specificazione, è coperto da copyright e protetto da ogni altra regolamentazione inerente alla proprietà intellettuale. In nessun caso è consentita la copia, riproduzione o diffusione delle informazioni contenute nel presente sito.  

    AXA Investment Managers può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE.

    AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il contenuto del presente sito internet senza preavviso.

    A cura di AXA IM Paris - Sede Secondaria Italiana, Corso di Porta Romana, 68 - 20122 - Milano, sito internet www.axa-im.it.

    © 2022 AXA Investment Managers. Tutti i diritti riservati.