Investment Institute
Tecnologia

Vivremo (davvero) nel metaverso? Una guida semplice su come funzionerà

  • 19 Luglio 2022 (5 min di lettura)

Dai videogiochi ambientati in mondi virtuali, alla costruzione di un modello digitale per un impianto di depurazione, fino all’uso della realtà aumentata con funzioni di individuazione guasti, il metaverso sta profondamente trasformando il nostro modo di vivere e di lavorare.

La tecnologia è sempre più stratificata nella nostra esistenza quotidiana, dai social media ai mezzi di intrattenimento, al lavoro da casa o in ufficio, ma anche in fabbrica e in magazzino. Se il ‘web 1.0’ riguardava la connessione tra le persone e le informazioni e il ‘web 2.0’ collegava le persone tra loro con il tramite rivoluzionario dei social media, supportati dalla banda larga, il metaverso può essere considerato il ‘web 3.0’, che collega le persone ad altre persone, luoghi e oggetti. Il metaverso ci consente di interagire con gli altri in spazi online condivisi, per esempio lavorando, facendo shopping o assistendo a un concerto in tempo reale, con modalità fino a ieri inimmaginabili.

Il fenomeno è già piuttosto consistente, e cresce in fretta. Si stima che il mercato del metaverso, che nel 2020 valeva circa 500 miliardi di dollari, potrebbe arrivare a 685 miliardi nel 2022 e il settore nel suo insieme potrebbe raggiungere un valore di 800 miliardi di dollari entro il 20241 , con un tasso di crescita annua complessivo intorno al 13%.

Spaziando in tutto il metaverso abbiamo individuato quattro settori principali - gaming, social networking, lavoro e enabling - tutti accomunati dalla potenziale offerta di opportunità d'investimento a lungo termine.

 

Il gaming nel metaverso

Il gaming può essere considerato il primo mattoncino nella costruzione del metaverso, in cui trovano espressione alcuni degli sviluppi più avanzati nel campo delle esperienze immersive - e si tratta di un mercato in crescita.

Per esempio, si prevede che le vendite di cuffie per realtà virtuale e aumentata – utilizzate in contesti di gioco ma anche in molte situazioni lavorative – possano più che quadruplicare, da quattro milioni di unità vendute nel 2021 a 42 milioni nel 20252 .

Image

Roblox è una delle più importanti società di gaming del metaverso, con quasi 55 milioni in media di giocatori attivi al giorno, e nel 2021 ha registrato un incremento del fatturato annuo del 108%, a 1,9 miliardi di dollari3 . Oltre a giocare, con Roblox gli utenti possono anche sviluppare i propri videogiochi. L'azienda ha inoltre avviato una serie di collaborazioni con brand del calibro di Nike, attraverso le quali i giocatori possono personalizzare i propri avatar acquistando capi d'abbigliamento e accessori griffati virtuali4

Tra le altre società che stanno considerando di sfruttare il metaverso per sviluppare brand awareness, figurano l'icona del lusso Gucci e la casa automobilistica Hyundai5 .

Potenziali opportunità d'investimento sono offerte anche dalle società che forniscono i software alla base di questi mondi virtuali. Per esempio, il motore di gaming multipiattaforma Unity Software l'anno scorso è stato utilizzato da più di 200.000 videogiochi, riuscendo così ad accrescere il proprio fatturato del 44% rispetto al 20206 .

Negli ultimi tempi Unity ha realizzato una serie di acquisizioni, tra cui figura quella di Weta Digital, azienda produttrice di software per effetti visivi alla base di numerosi film di successo, tra cui Avengers: End Game e Avatar, oltre alle trilogie dello Hobbit e del Signore degli Anelli7 . La società ha gli strumenti per sviluppare esperienze sempre più sofisticate nel metaverso, ma si sta espandendo anche in settori al di fuori del gaming, come in ambito ingegneristico, nelle costruzioni e nel settore aerospaziale.

 

Creazione di nuove esperienze social

La socializzazione online sta sempre più prendendo piede e rappresenta un pilastro portante del metaverso. La costante ricerca di maggiori opportunità di socializzazione prelude a ulteriori sviluppi del settore. Il CEO delle piattaforme Meta (già Facebook) Mark Zuckerberg è molto impegnato sul fronte del metaverso, e per quest'anno ha annunciato investimenti per 29 -34 miliardi di dollari – dai 19 miliardi dell'anno scorso - in parte dedicati all'intelligenza artificiale e all'apprendimento automatico8 . Meta ha inoltre annunciato un programma di ricerca globale da 50 milioni di dollari, in partnership con altre organizzazioni, per garantire uno sviluppo responsabile del metaverso9 .

Grazie a un'utenza ansiosa di sperimentare nuove esperienze virtuali, anche Snap ci sembra avere buone possibilità di beneficiare dello sviluppo del settore.

Con una media giornaliera di 319 milioni di utenti attivi, l'azienda dichiara che la sua app di messaggistica istantanea Snapchat è utilizzata da ben il 75% della popolazione compresa tra i 13 e i 34 anni di Stati Uniti, Regno Unito, Australia, Francia e Olanda10 . Oltre a chattare con gli amici, grazie alla realtà aumentata Snapchat ci consente ad esempio di provare capi di abbigliamento e prodotti di bellezza per vedere come ci stanno prima di un eventuale acquisto11 .

Nuove opportunità per il mondo del lavoro

Il metaverso apre anche entusiasmanti opportunità per il futuro del lavoro, consentendoci di collaborare e di incontrarci in modalità più immersive. Potremmo avere a che fare con modelli di lavoro ibridi, in cui i dipendenti di un ufficio potranno lavorare da casa, incontrandosi e collaborando tra loro online.

Image

La realtà virtuale consente enormi passi avanti anche in altre aree, per esempio nel settore sanitario. Un esempio in questo senso è Penumbra, produttore di dispositivi medicali che ha costruito un sistema di realtà virtuale dedicato ai pazienti neurologici. Durante un percorso terapeutico di riabilitazione in modalità completamente immersiva, il sistema raccoglie i dati del paziente e personalizza gli esercizi per consentire un recupero più efficace12 .

Altre applicazioni riguardano il comparto industriale; Autodesk, per esempio, è una società di software che consente a progettisti e aziende manifatturiere di creare gemelli digitali - versioni 3D di oggetti reali. Questi prototipi rendono più economico, efficiente e sicuro il processo di progettazione, rendendo possibile una maggiore innovazione.

Un altro settore che si sta aprendo al metaverso è quello immobiliare. La piattaforma Matterport trasforma spazi reali in modelli digitali, e consente agli agenti immobiliari di mostrare ai potenziali acquirenti rendering virtuali degli immobili in vendita. Il sistema, a detta di Matterport, consente di spuntare prezzi di vendita più alti del 4% - 9% mentre, dal punto di vista dell'acquirente, offre un modo più pratico ed efficiente di visualizzare le caratteristiche dell'immobile13 . Con una concorrenza limitata nel campo degli immobili residenziali, ci sembra che Matterport sia uno dei principali beneficiari dell'accresciuta domanda di versioni digitali del mondo reale nel metaverso.

 

Il ruolo centrale degli enabler

Dietro tutte queste innovazioni ci sono gli abilitatori – i semiconduttori, l'infrastruttura di rete e le tecnologie che fanno funzionare le app, oltre alle società che offrono soluzioni di pagamento digitale e di cybersecurity. Gli enabler sono gli elementi che rendono possibile lo sviluppo del metaverso, determinandone l'affidabilità, la latenza (ossia la velocità alla quale viaggiano i dati) e la larghezza di banda.

Image

Nei prossimi anni il produttore di semiconduttori Nvidia potrebbe diventare un player potenzialmente importante in questo spazio – la sua piattaforma Omniverse, utilizzata per simulazioni e design 3D, potrebbe avere un ruolo importante nel metaverso. Meta Platforms, per esempio, utilizza i sistemi Nvidia per sviluppare il suo supercomputer a intelligenza artificiale, che – tra le tante cose – consentirà la traduzione in tempo reale da più lingue per permettere la collaborazione di gruppi allargati di persone, che si tratti di un progetto di ricerca o di un videogame14 .

 

Un potenziale tema d'investimento a lungo termine

Come con qualsiasi tema di crescita a lungo termine, tra le società esposte al metaverso potranno esserci vincitori e perdenti, in base all'evoluzione nel tempo di questo universo d'investimento. Per questo, ancora una volta, la selezione titoli è estremamente importante.

Senza dubbio, il metaverso continuerà a influenzare le nostre vite, in modi che oggi non riusciamo neppure a immaginare. Nei social, nel gaming, nel lavoro o in ambito industriale, o in altri contesti che devono ancora essere sviluppati, il metaverso ha la capacità di avvicinare le persone in modi nuovi. Un potenziale enorme, di cui oggi stiamo sfruttando solo una minima parte. Siamo solo all'inizio di un trend a lungo termine in rapida crescita, che coinvolge una vasta gamma di società globali e offre molte potenziali opportunità d'investimento.


Come investiamo

Il nostro approccio d’investimento sfrutta le competenze di ricerca qualitativa di AXA IM Equity per catturare le opportunità di crescita del metaverso in un contesto economico in rapida evoluzione. L’universo d’investimento della strategia Metaverse è di circa 250 titoli, tra i quali selezioniamo i 40-60 migliori in base alla nostra ricerca fondamentale15 .

AXA WF Metaverse è un fondo azionario multi-cap gestito attivamente, privo di vincoli, che investe in opportunità di crescita nel lungo termine sia nei mercati sviluppati che in quelli emergenti legati all’universo d’investimento del metaverso.

Il fondo offre la possibilità di investire in un’ampia gamma di società con immenso potenziale di rivoluzionare il modo in cui lavoriamo, giochiamo e socializziamo.

Tre ragioni per investire:

  1. Un tema d’investimento ben definito e in espansione, con tre potenti driver: scoperte tecnologiche innovative, crescente accettazione da parte del consumatore, e su scala significativa.
  2. Una strategia unica con 4 sotto-temi chiave: Gaming, Socializzazione, Lavoro, Enabler.
  3. Facciamo leva sulla competenza di AXA IM Equity nella gestione di strategie basate su tecnologie distruttive, focalizzate su diversi temi e innovazioni.
Image

Fonte: AXA IM, luglio 2022. 

Immagini: AXA IM. A soli scopi illustrativi.

  • Bloomberg Intelligence
  • IDC, Credit Suisse
  • Roblox - Roblox Reports Fourth Quarter and Full Year 2021 Financial Results
  • Nike collabora con Roblox per creare un mondo virtuale chiamato Nikeland (cnbc.com)
  • All'interno del nuovo mondo virtuale di Gucci e Roblox | Vogue Business / Hyundai Motor dà vita alla mobilità futura nel metaverso di Roblox, Hyundai Mobility Adventure
  • Unity Technologies - Unity Announces Fourth Quarter and Full Year 2021 Financial Results
  • Filmography | Weta Digital (wetafx.co.nz)
  • Meta - Facebook Reports Third Quarter 2021 Results (fb.com)
  • Building the Metaverse Responsibly | Meta (fb.com)
  • Snap Inc. - Investor Relations
  • Snap Inc. annuncia nuovi strumenti di realtà aumentata ed esperienze con la fotocamera per Snapchatters, creatori e aziende | Business Wire
  • About Us - REAL System
  • 3D Camera and Virtual Tour Platform - Matterport
  • Meta Collaborates with NVIDIA on AI Research Supercomputer | NVIDIA Blog
  • Fonte: AXA IM, luglio 2022.

Visita il nostro Fund Center

Azionario tematico
AXA WF Metaverse

Per ulteriori informazioni sul prodotto (performance, documenti correlati, ecc.), visita il nostro Fund Center.

Scopri di più

Ti potrebbe interessare

Tecnologia

Iperconnessa, robotizzata, digitale: ecco come sarà la fabbrica del futuro

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 09 Giugno 2022 (5 min di lettura)
Tecnologia

Rivoluzione Artificial Intelligence of Things: quando gli oggetti che si parlano diventano intelligenti

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 24 Maggio 2022 (7 min di lettura)
Tecnologia

Emergenza spazzatura spaziale: 130 milioni di rottami pronti a distruggere satelliti e astronavi

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 01 Aprile 2022 (5 min di lettura)

    Rischi principali

    Rischio di controparte: rischio di fallimento, di insolvenza o di inadempimento di una delle controparti del fondo, che potrebbe comportare un mancato pagamento o una mancata consegna.

    Rischi dei mercati emergenti: i mercati emergenti o i paesi meno sviluppati possono incontrare più difficoltà sul fronte politico, economico o strutturale dei paesi sviluppati. Di conseguenza, l'investimento in questi paesi può provocare maggiori oscillazioni del valore del fondo rispetto agli investimenti in paesi più sviluppati.

    Impatto di tecniche quali i derivati: alcune strategie di gestione comportano rischi specifici, come il rischio di liquidità, il rischio di credito, il rischio di controparte, i rischi legali, il rischio di valutazione, il rischio operativo e i rischi connessi agli strumenti sottostanti.

    L'uso di tali strategie può comportare il ricorso alla leva finanziaria, che può amplificare l'effetto delle oscillazioni di mercato sul Comparto, con un elevato rischio di perdite.

    Disclaimer

    Prima dell’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate, si prega di consultare il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID). Tali documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere consultati - per i fondi commercializzati in Italia - in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito internet www.axa-im.it e possono essere ottenuti gratuitamente, su richiesta, presso la sede di AXA Investment Managers. Il Prospetto è disponibile in lingua italiana e in lingua inglese. Il KIID è disponibile nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione.

    I contenuti pubblicati nel presente sito internet hanno finalità informativa e non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto, alla sottoscrizione o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

    Il presente sito contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente sito non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente sito internet non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi sono solo indicativi e non sono garantiti in alcun modo. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

    Ancorché AXA Investment Managers impieghi ogni ragionevole sforzo per far sì che le informazioni contenute nel presente sito internet siano aggiornate ed accurate alla data di pubblicazione, non viene rilasciata alcuna garanzia in ordine all’accuratezza, affidabilità o completezza delle informazioni ivi fornite. AXA Investment Managers declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite derivanti, direttamente od indirettamente, dall’utilizzo, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, delle informazioni e dei dati presenti sul sito.

    AXA Investment Managers non è responsabile dell’accuratezza dei contenuti di altri siti internet eventualmente collegati a questo sito. L’esistenza di un collegamento ad un altro sito non implica approvazione da parte di AXA Investment Managers delle informazioni ivi fornite. Il contenuto del presente sito, ivi inclusi i dati, le informazioni, i grafici, i documenti, le immagini, i loghi e il nome del dominio, è di proprietà esclusiva di AXA Investment Managers e, salvo diversa specificazione, è coperto da copyright e protetto da ogni altra regolamentazione inerente alla proprietà intellettuale. In nessun caso è consentita la copia, riproduzione o diffusione delle informazioni contenute nel presente sito.  

    AXA Investment Managers può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE.

    AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il contenuto del presente sito internet senza preavviso.

    A cura di AXA IM Paris - Sede Secondaria Italiana, Corso di Porta Romana, 68 - 20122 - Milano, sito internet www.axa-im.it.

    © 2022 AXA Investment Managers. Tutti i diritti riservati.