Rischio credit crunch e mercati volatili: puntiamo a un reddito regolare con poco rischio

  • 14 Aprile 2023 (5 min di lettura)

I mercati finanziari continuano a sperimentare forti oscillazioni, dopo il sell-off provocato dal crollo di due banche statunitensi e del Credit Suisse, primi segnali dei rischi che pesano sulla stabilità finanziaria, messa alla prova da una politica monetaria aggressiva. Ma le banche centrali sembrano decise a continuare la stretta monetaria, visto che l’inflazione “core” resta elevata. In questo contesto, investitori interessati a un reddito regolare sostenibile potrebbero considerare una strategia multi-asset, che si prefigge di generare un reddito di circa il 3% annuo con una allocazione prudente e attenta alla sostenibilità.

L’economia globale sta rallentando. Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha rivisto al ribasso le sue stime sulla crescita globale per i prossimi cinque anni, prevista intorno al 3%. A pesare sul rallentamento è il ciclo di rialzi dei tassi, partito tardi dopo che per mesi le banche centrali ritenevano che l’inflazione fosse transitoria. I tassi d’interesse dovrebbero tornare su livelli pre-pandemia, secondo l’FMI, una volta che l’inflazione si sarà abbassata. Ma preoccupano i rischi per la stabilità finanziaria e sempre più investitori temono ora un credit crunch più dell’inflazione.

Da un recente sondaggio di Bank of America Merrill Lynch, il rischio di un evento sistemico nel credito ha superato l’inflazione persistente nelle preoccupazioni dei gestori intervistati.

 

Flessibilità e prudenza per navigare le turbolenze dei mercati

Il 2022 è stato un anno particolarmente difficile con la maggior parte dei principali indici obbligazionari, azionari, del credito e dei titoli di Stato che hanno accusato perdite fino a oltre il 20%. Anche quest’anno sarà difficile per chi deve prendere decisioni d’investimento, tuttavia il ciclo dei rialzi dovrebbe raggiungere il picco e l’effetto del rallentamento della crescita dovrebbe cominciare a farsi sentire.

Non ci stancheremo mai di ripeterlo, ma è quanto mai importante investire in una strategia flessibile e al tempo stesso prudente. A nostro avviso, un fondo multi-asset, il cui obiettivo principale è generare rendimento ma con una attenta gestione del rischio, potrebbe rappresentare una soluzione interessante per investitori interessati a una strategia che cerchi di mitigare gli alti e i bassi dell’investimento finanziario, specie in presenza di mercati volatili.

 

Un fondo con l’obiettivo di un flusso di reddito costante

L’investimento multi-asset è diventato popolare negli ultimi anni, soprattutto come soluzione per investitori in cerca di reddito ma contrari ad assumersi un rischio eccessivo.

Il nostro fondo AXA WF Global Income Generation mira alla generazione di un reddito costante con un profilo d’allocazione prudente. Nelle decisioni d’investimento e nella fase di costruzione del portafoglio, un ruolo importante viene giocato dai criteri ESG (Environment, Social, Governance) che ci permettono di investire in modo sostenibile. Il fondo è classificato ai sensi dell’Articolo 8 ai fini della SFDR.

 

Image

Fonte: AXA IM, 31 marzo 2023.  *Categoria Morningstar “Cautious Allocation – Global”

 

Dove investiamo

“Investiamo soprattutto in reddito fisso e azioni che forniscono un livello di reddito regolare e interessante, combinati con una selezione di asset di crescita (growth) a lungo-termine”, spiega il gestore, Andrew Etherington, lead portfolio manager.

Obiettivo principale del fondo è generare un reddito regolare nel tempo, di circa il 3% annuo e, allo stesso tempo, accrescere il patrimonio investito attraverso un approccio prudente volto alla mitigazione dei rischi. “Per la gestione del rischio utilizziamo un approccio multi-livello: strutturale, tattico e opportunistico, rafforzato da strumenti quantitativi di riduzione dell’esposizione al rischio,” aggiunge il gestore.

Il grafico mostra l’allocazione globale del Fondo al 28 febbraio di quest’anno: come si puo’ vedere il 67% è investito in reddito fisso, e di questo il 38% genera un reddito regolare.

Image

AXA IM al 28/02/2023. A solo scopo illustrativo. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri

Visita il nostro Fund Center

Multi-Asset
AXA WF Global Income Generation

Per ulteriori informazioni sul prodotto (performance, documenti correlati, ecc.), visita il nostro Fund Center.

Scopri di più

Ti potrebbe interessare

Multi-Asset

Guerra e rischio escalation, come posizionare il portafoglio

  • A cura di Serge Pizem , AXA Investment Managers
  • 25 Marzo 2022 (5 min di lettura)
Multi-Asset

Webinar con Serge Pizem - 24 marzo 2022

  • A cura di Serge Pizem
  • 24 Marzo 2022 (15 min di lettura)
Multi-Asset

Crisi ucraina e ritorno della volatilità: cosa devono sapere gli investitori

  • A cura di Mathieu L'Hoir
  • 04 Marzo 2022 (5 min di lettura)

    Informazioni importanti

    I fondi menzionati fanno capo ad AXA WORLD FUNDS, SICAV di diritto lussemburghese UCITS IV approvata dalla CSSF, iscritta al "Registre de Commerce et des Sociétés" con numero B. 63.116, avente sede legale al 49, avenue J.F Kennedy L-1885 Lussemburgo, armonizzata ai sensi della direttiva 2009/65/CE le cui azioni sono ammesse alla commercializzazione in Italia. La Società è gestita da AXA Investment Managers Paris, società di diritto francese, con sede legale in Tour Majunga - La Défense 9 - 6, place de la Pyramide - 92800 Puteaux, iscritta al Registro delle imprese di Nanterre con il numero 353 534 506, e società di gestione di portafogli autorizzata dall’AMF con n. GP 92-008 in data 7 aprile 1992.

    Per maggiori informazioni sugli aspetti legati alla sostenibilità, si prega di fare riferimento al seguente link: https://www.axa-im.it/investimenti-responsabili/sfdr.

    La categorizzazione dei comparti è fornita sulla base della Direttiva Europea (EU) 2019/2088 relativa alle informazioni sulla sostenibilità nel settore dei servizi finanziari ("Regolamento SFDR"). Si richiama l'attenzione sul fatto che, ad oggi, le norme tecniche di regolamentazione ("RTS") relative all'SFDR non sono state finalizzate e rimangono soggette all'approvazione e all'adozione formale da parte della Commissione Europea e del Parlamento e Consiglio Europeo.  Inoltre, ci possono essere ulteriori indicazioni in relazione all'interpretazione del regolamento SFDR. Stiamo monitorando da vicino gli sviluppi normativi, e la categorizzazione dei comparti potrebbe essere rivalutata e cambiare quando saranno pubblicati gli RTS e/o ulteriori linee guida.

     

    AXA WF Global Income Generation - Rischio di perdita del capitale:

    Eccetto per i casi in cui il Prospetto fa esplicito riferimento all'esistenza di una garanzia del capitale a una determinata data, e subordinatamente ai termini della stessa, non viene prestata o fornita alcuna garanzia agli investitori in relazione alla restituzione dei loro investimenti iniziali o successivi in ​​un Comparto. La perdita di capitale può essere dovuta all'esposizione diretta, all'esposizione alla controparte o all'esposizione indiretta (ad es. esposizione alle attività sottostanti attraverso l'uso di strumenti derivati, prestito titoli o contratto di riacquisto).

    Altri rischi:

    Rischio di controparte: rischio di fallimento, di insolvenza o di inadempimento di una delle controparti del fondo, che potrebbe comportare un mancato pagamento o una mancata consegna.

    Rischio geopolitico: l'investimento in titoli emessi o quotati in diversi paesi può implicare l’applicazione di diverse norme emregolamenti. Gli investimenti possono risentire delle oscillazioni dei tassi di cambio, di cambiamenti a livello legislativo o di restrizioni applicabili agli investimenti, oltre che dell'evoluzione delle normative sul controllo dei cambi o della volatilità dei prezzi.

    Rischio di liquidità: rischio di affrontare difficoltà nell'acquistare o vendere gli attivi del comparto.

    Rischio di credito: in caso d'inadempienza o declassamento del rating di uno o più emittenti, il valore dell'obbligazione diminuirebbe, provocando una diminuzione del NAV.

    Impatto di tecniche quali i derivati: alcune strategie di gestione comportano rischi specifici, come il rischio di liquidità, il rischio di credito, il rischio di controparte, i rischi legali, il rischio di valutazione, il rischio operativo e i rischi connessi agli strumenti sottostanti.

    Leva finanziaria: L'uso di tali strategie può comportare il ricorso alla leva finanziaria, che può amplificare l'effetto delle oscillazioni di mercato sul Comparto, con un elevato rischio di perdite.

    Disclaimer

    Prima dell’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate, si prega di consultare il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KID). Tali documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere consultati - per i fondi commercializzati in Italia - in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito internet www.axa-im.it e possono essere ottenuti gratuitamente, su richiesta, presso la sede di AXA Investment Managers. Il Prospetto è disponibile in lingua italiana e in lingua inglese. Il KID è disponibile nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione. Maggiori informazioni sulla politica dei reclami di AXA IM sono al seguente link: https://www.axa-im.it/avvertenze-legali/gestione-reclami. La sintesi dei diritti dell'investitore in inglese è disponibile sul sito web di AXA IM https://www.axa-im.com/important-information/summary-investor-rights.

    I contenuti pubblicati nel presente sito internet hanno finalità informativa e non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto, alla sottoscrizione o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate, né la raccomandazione di una specifica strategia d'investimento o una raccomandazione personalizzata all'acquisto o alla vendita di titoli. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

    Il presente sito contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente sito non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente sito internet non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi sono solo indicativi e non sono garantiti in alcun modo. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

    Ancorché AXA Investment Managers impieghi ogni ragionevole sforzo per far sì che le informazioni contenute nel presente sito internet siano aggiornate ed accurate alla data di pubblicazione, non viene rilasciata alcuna garanzia in ordine all’accuratezza, affidabilità o completezza delle informazioni ivi fornite. AXA Investment Managers declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite derivanti, direttamente od indirettamente, dall’utilizzo, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, delle informazioni e dei dati presenti sul sito.

    AXA Investment Managers non è responsabile dell’accuratezza dei contenuti di altri siti internet eventualmente collegati a questo sito. L’esistenza di un collegamento ad un altro sito non implica approvazione da parte di AXA Investment Managers delle informazioni ivi fornite. Il contenuto del presente sito, ivi inclusi i dati, le informazioni, i grafici, i documenti, le immagini, i loghi e il nome del dominio, è di proprietà esclusiva di AXA Investment Managers e, salvo diversa specificazione, è coperto da copyright e protetto da ogni altra regolamentazione inerente alla proprietà intellettuale. In nessun caso è consentita la copia, riproduzione o diffusione delle informazioni contenute nel presente sito.  

    AXA Investment Managers può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE.

    AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il contenuto del presente sito internet senza preavviso.

    A cura di AXA IM Paris – Sede Secondaria Italiana, Corso di Porta Romana, 68 - 20122 - Milano, sito internet www.axa-im.it.

    © 2024 AXA Investment Managers. Tutti i diritti riservati.

    Contenuto riservato ad investitori professionali

    Questa sezione del sito potrebbe contenere informazioni non appropriate e di non immediata comprensione per gli investitori retail. Confermo di essere un investitore professionale, come definito dall'art. 35 della Delibera Consob n. 20307 del 15 febbraio 2018, di essere in possesso delle conoscenze e dell’esperienza di investimento necessarie associate a tale profilo.