Guerra e rischio escalation, come posizionare il portafoglio

  • 25 Marzo 2022 (5 min di lettura)

Marzo doveva essere il mese della piena riapertura dell’economia, dopo la pandemia. Ma la guerra in Ucraina ha portato una riduzione delle stime di crescita del Pil globale e un marcato aumento delle aspettative d’inflazione. Il rischio principale è un’escalation del conflitto. Come posizionare il proprio portafoglio?

Prima dello shock della guerra, il contesto macroeconomico si stava rafforzando. La domanda di beni e servizi nelle economie sviluppate era talmente alta dopo la pandemia che non riusciva ad essere soddisfatta.

“Ci aspettavamo una piena riapertura dell’economia a marzo, poi è arrivata la guerra,” commenta Serge Pizem, Global Head of Multi-Asset Investments di AXA IM.

Ma la domanda resta forte, da inizio anno, e la disoccupazione resta molto bassa (come si vede dai grafici sotto).

Image

Fonte: Datastream, 22/02/2022.

“Il rischio principale è una escalation della guerra”, dice Pizem. “Putin deve mostrare qualche vittoria, si tratta di capire come possa venirne fuori senza una escalation”.

Il secondo rischio, secondo il gestore, è che la banca centrale americana faccia troppi rialzi dei tassi d’interesse e che si possa innescare una recessione.

Ma in Europa il tightening della politica monetaria è appena cominciato, e per gli Stati Uniti, dove l’economia è in pieno boom, un rialzo dei tassi era necessario, argomenta Pizem.

 

Quanto andrà avanti e quale sarà l’impatto del conflitto?

Storicamente, l’impatto delle crisi geopolitiche sui mercati è stato di breve portata e lo shock piuttosto limitato, come mostra la tabella.

Image

Fonte: Goldman Sachs.

Per un investitore è quindi importante non reagire troppo in modo emotivo.

“La principale questione ora è quanto durerà questa guerra, quale sarà il suo impatto e quale sarà l’impatto a lungo termine sull’energia”, sottolinea Pizem.

Quello che già possiamo vedere è che questo scenario avrà forti implicazioni per l’inflazione: avremo “più inflazione e meno crescita”, soprattutto in Europa, vista la sua dipendenza dal gas naturale russo.

Image

Fonte: AXA IM, Bloomberg, Eurostat, Statista

 

Revisione stime su crescita e inflazione, ma il maggior impatto è sull’eurozona

Ci si aspetta che la crescita delle economie dei paesi sviluppati, che poggiano su fondamentali solidi, resti forte nel 2022 (anche se ridotta), nonostante l’impatto della crisi geopolitica. “L’impatto è minimo per gli Stati Uniti ma forte per l’eurozona”, nota Pizem.

Image

Fonte: AXA IM, Consensus Economics, FMI e Datastream al 22/02/2022.

“Secondo noi quest’anno in Europa vedremo un’accelerazione della crescita da ottobre, ma nel secondo e nel terzo trimestre la crescita sarà piatta”, dice il gestore.

Anche le aspettative d’inflazione vengono continuamente riviste, ma per il momento sembra escluso il rischio di stagflazione visto il basso livello di disoccupazione.

 

Come abbiamo modificato il portafoglio?

Il portafoglio di AXA WF Global Optimal Income resta significativamente esposto all’azionario anche se l’attuale momento risk-off ci rende più cauti sul breve termine. E la preferenza va ai titoli statunitensi su quelli europei.

“Per prima cosa abbiamo ridotto la nostra esposizione azionaria di circa il 10%”, spiega Pizem. Quando è iniziata la guerra il fondo AXA WF Global Optimal Income era molto sovrappesato sull’equity perché le stime di crescita, sia in Europa che negli Stati Uniti, erano molto elevate.

La figura qui sotto mostra l’evoluzione dell’allocazione azionaria rispetto ad altre classi d’attivo:

Image

Fonte: AXA IM. Dati non certificate dal 08/03/2013 al 28/02/2022. AXA WF Global Optimal Income I Share. La performance passata non è indicativa dei risultati futuri.

“Siamo entrati nel 2022 con sovrappeso sull’equity dal momento che non ci aspettavamo un’invasione e con poca esposizione su titoli legati al petrolio e sull’oro, principalmente per il nostro orientamento ESG”, continua il gestore. “Questo ha penalizzato il nostro fondo”.

Ora l’esposizione all’equity è al 70% in AXA WF Global Optimal Income e il gestore prevede di aggiungere un 5% di oro nel portafoglio per limitare i rischi.

Ecco, in sintesi, i punti chiave del nostro posizionamento tattico per marzo:

  1. Overweight sull’equity. Anche se l’attuale momento risk-off ci rende più cauti sul breve termine, restiamo moderatamente costruttivi sul medio termine. La crescita dovrebbe restare sopra il trend nel 2022. Tuttavia, preferiamo l’equity USA rispetto all’equity Europa.
  2. Underweight sulla duration. Ora siamo sottopesati sulla duration (solo sul decennale USA). Abbiamo ridotto la duration del portafoglio a circa -1
  3. Strategia di mitigazione del rischio. Abbiamo implementato una strategia di mitigazione del rischio che mira a ridurre l’esposizione all’equity nel caso di un ribasso del mercato

 

Dove trovare valore oggi?

“Ci saranno sempre più attacchi a livello di cyber security, quindi i titoli legati a questo settore ci sembrano molto interessanti”, commenta Pizem. Quelli in portafoglio hanno avuto una buona performance.

Il portafoglio è sottopesato sui titoli value, come per esempio quelli legati all’energia, che hanno fortemente sovraperformato. La scelta è legata all’impegno di AXA IM di trasformare il suo business in prospettiva “low carbon”.

Quanto all’esposizione alla Cina, nel 2021 il fondo è stato penalizzato. “Ma non abbiamo venduto – spiega Pizem – e recentemente abbiamo avuto un rimbalzo seguito alla forte correzione”.

“Non intendiamo aggiungere esposizione ai titoli cinesi a causa della politica a livello normativo che a volte cambia dal giorno alla notte, con un forte impatto sul valore delle società, come accaduto per il settore internet o dei videogame”, conclude il gestore.

Visita il nostro Fund Center

Per ulteriori informazioni sul prodotto (performance, documenti correlati, ecc.), visita il nostro Fund Center.

Multi-Asset
AXA WF Global Optimal Income

Una strategia multi-asset globale che mira a far crescere il capitale, mitigando il rischio tramite un'ampia diversificazione.

Scopri di più
Multi-Asset
AXA WF Multi-Asset Optimal Impact

Un mondo di opportunità per contribuire a creare un impatto positivo per le persone e il pianeta, generando allo stesso tempo ritorni sugli investimenti.

Scopri di più

Ti potrebbe interessare

Multi-Asset

Webinar con Serge Pizem - 24 marzo 2022

  • A cura di Serge Pizem
  • 24 Marzo 2022 (15 min di lettura)
Multi-Asset

Crisi ucraina e ritorno della volatilità: cosa devono sapere gli investitori

  • A cura di Mathieu L'Hoir
  • 04 Marzo 2022 (5 min di lettura)
Multi-Asset

Generare performance nonostante rialzi Fed e inflazione

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 28 Gennaio 2022 (5 min di lettura)

    Rischi principali

    Tutti gli investimenti comportano dei rischi. AXA WF Global Optimal Income è investito in mercati finanziari e utilizza tecniche e strumenti che possono subire variazioni, da cui possono conseguire guadagni o perdite. I rischi associati al Fondo comprendono il rischio di credito, il rischio di controparte, i rischi associati a tecniche come i derivati, l’uso della leva finanziaria che può amplificare l’effetto delle oscillazioni di mercato sul Fondo, il rischio geopolitico e il rischio legato agli investimenti in hedge fund. Si raccomanda agli investitori di consultare il KIID e il prospetto correnti disponibili sul Sito per una descrizione dettagliata delle considerazioni sui rischi.

    Disclaimer

    Prima dell’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate, si prega di consultare il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID). Tali documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere consultati - per i fondi commercializzati in Italia - in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito internet www.axa-im.it e possono essere ottenuti gratuitamente, su richiesta, presso la sede di AXA Investment Managers. Il Prospetto è disponibile in lingua italiana e in lingua inglese. Il KIID è disponibile nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione.

    I contenuti pubblicati nel presente sito internet hanno finalità informativa e non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto, alla sottoscrizione o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

    Il presente sito contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente sito non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente sito internet non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi sono solo indicativi e non sono garantiti in alcun modo. I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

    Ancorché AXA Investment Managers impieghi ogni ragionevole sforzo per far sì che le informazioni contenute nel presente sito internet siano aggiornate ed accurate alla data di pubblicazione, non viene rilasciata alcuna garanzia in ordine all’accuratezza, affidabilità o completezza delle informazioni ivi fornite. AXA Investment Managers declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite derivanti, direttamente od indirettamente, dall’utilizzo, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, delle informazioni e dei dati presenti sul sito.

    AXA Investment Managers non è responsabile dell’accuratezza dei contenuti di altri siti internet eventualmente collegati a questo sito. L’esistenza di un collegamento ad un altro sito non implica approvazione da parte di AXA Investment Managers delle informazioni ivi fornite. Il contenuto del presente sito, ivi inclusi i dati, le informazioni, i grafici, i documenti, le immagini, i loghi e il nome del dominio, è di proprietà esclusiva di AXA Investment Managers e, salvo diversa specificazione, è coperto da copyright e protetto da ogni altra regolamentazione inerente alla proprietà intellettuale. In nessun caso è consentita la copia, riproduzione o diffusione delle informazioni contenute nel presente sito.  

    AXA Investment Managers può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE.

    AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il contenuto del presente sito internet senza preavviso.

    A cura di AXA IM Paris - Sede Secondaria Italiana, Corso di Porta Romana, 68 - 20122 - Milano, sito internet www.axa-im.it.

    © 2022 AXA Investment Managers. Tutti i diritti riservati.

    Contenuto riservato ad investitori professionali

    Questa sezione del sito potrebbe contenere informazioni non appropriate e di non immediata comprensione per gli investitori retail. Confermo di essere un investitore professionale, come definito dall'art. 35 della Delibera Consob n. 20307 del 15 febbraio 2018, di essere in possesso delle conoscenze e dell’esperienza di investimento necessarie associate a tale profilo.