Investire per la crescita o per il reddito

  • 14 Marzo 2022 (7 min di lettura)

Scopri qual è  l’approccio d’investimento più adatto ai tuoi bisogni. Per esempio, puoi investire con l’obiettivo di far crescere il tuo patrimonio, oppure per cercare un reddito integrativo, da aggiungere allo stipendio o alla pensione.

 

Strategie con obiettivi diversi

Growth Investing ed Income Investing sono due strategie di approccio ai mercati che perseguono differenti obiettivi. La prima, punta ad accrescere il più possibile il valore del patrimonio investito, la seconda, è volta ad assicurare un flusso regolare di introiti, magari per integrare altri redditi, come stipendio o pensione. Non c’è quindi una strategia migliore di per sé; la preferenza per l’una o per l’altra va accordata dopo un’attenta analisi di quelli che sono gli obiettivi, le esigenze e le caratteristiche individuali di chi investe.

Image

In generale, un approccio Growth Investing tende ad essere più aggressivo e presenta, quindi, una maggiore dose di rischio. Elemento che mal si concilia con chi vive con particolare apprensione gli alti e bassi dei mercati. L’Income Investing è, in genere, meno rischioso; cerca di assicurare ritorni periodici costanti conservando, più che aumentando, il valore del patrimonio investito. La natura diversa degli obiettivi perseguiti si traduce in due differenti tecniche di composizione del portafoglio.

 

La strategia Growth: mirare alla crescita del patrimonio.

Una gestione Growth Investing si struttura attraverso l’accurata selezione dei titoli che evidenziano le maggiori potenzialità di crescita. Solitamente, si tratta di azioni di aziende di dimensioni medio - piccole, che si trovano ancora nella fase iniziale del loro ciclo di vita e che sono attive in settori estremamente dinamici e ad alta innovazione come, ad esempio, il comparto tecnologico. Sono società che abitualmente non distribuiscono dividendi, poiché  tutti i loro profitti vengono reinvestiti per sviluppare l’attività e crescere più velocemente. Il guadagno per l’azionista deriva, quindi, esclusivamente dall’aumento del valore del titolo, che, proprio in virtù delle caratteristiche di queste azioni, dovrebbe risultare più rapido e ampio rispetto alla media del listino. Il rovescio della medaglia è che se queste azioni si muovono di più e prima delle altre verso l’alto, fanno lo stesso anche in direzione opposta. Come sempre, le opportunità di guadagno vanno infatti di pari passo con i rischi di perdita. I titoli che compongono un portafoglio Growth mostrano, quindi, un’elevata volatilità, ossia sono soggetti ad ampie e rapide oscillazioni di prezzo. Raramente l’aumento di valore di questi titoli nel tempo si sviluppa in modo lineare, ma procede, invece, con scossoni più o meno marcati. Investire con un orizzonte temporale di lungo periodo riduce però i contraccolpi di eventuali e temporanei ribassi, mentre consente di sfruttare appieno il percorso di crescita che solitamente caratterizza i mercati azionari su intervalli più lunghi.

 

Income investing: introiti regolari per pianificare al meglio le proprie spese.

Chi adotta una strategia Income Investing si muove in modo diverso. Questa volta ad essere privilegiate sono le azioni di società solide, con prospettive di crescita regolare dei profitti, e che negli anni si sono dimostrate affidabili nelle loro politiche di distribuzione di dividendi. I titoli azionari non sono, tuttavia, l’unica opzione. Bond societari di alta qualità, titoli di Stato indicizzati all’inflazione sono, ad esempio, altre tipologie di prodotti che pagano cedole periodiche e che, pertanto, ben si adattano alle esigenze di un approccio Income Investing. Ricevere periodicamente il frutto dei propri investimenti consente una pianificazione delle proprie spese, di qualunque natura esse siano (spese per l’educazione dei propri figli, per la casa, per incrementare il proprio reddito pensionistico, per esempio).

Un aspetto da non sottovalutare, soprattutto in presenza di un aumento dei prezzi molto elevato.

 

Fondi comuni: professionalità per ottimizzare i risultati

Qualunque sia la strategia che un risparmiatore reputa più adatta alle proprie esigenze e caratteristiche, è meglio affidarsi ai consigli dei professionisti del settore. La selezione dei migliori titoli e dei prodotti finanziari più adatti per costruire correttamente un portafoglio è, infatti, un’operazione che richiede conoscenze specifiche, accesso a strumenti ed informazioni non sempre facilmente reperibili, molto tempo a disposizione e il corretto atteggiamento mentale ed emotivo.

Image

Raramente il “fai da te” è la via corretta per massimizzare il risultato dei propri investimenti, molto spesso diventa invece un fattore di rischio aggiuntivo che pesa sulle performance del capitale investito.

Ti potrebbe interessare

Guida ai mercati

Gli effetti dell'attenzione ai criteri ESG sui rendimenti obbligazionari nel 2021

  • A cura di William Mahoney
  • 11 Aprile 2022 (5 min di lettura)
Guida ai mercati

Tutto sui tassi di interesse in 14 domande e risposte

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 24 Marzo 2022 (7 min di lettura)
Guida ai mercati

I tassi d’interesse dal Trecento ad oggi (tra guerre, carestie e rivoluzioni)

  • A cura di AXA Investment Managers
  • 21 Marzo 2022 (5 min di lettura)

    Disclaimer

    Prima dell’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate, si prega di consultare il Prospetto e il Documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID). Tali documenti, che descrivono anche i diritti degli investitori, possono essere consultati - per i fondi commercializzati in Italia - in qualsiasi momento, gratuitamente, sul sito internet www.axa-im.it e possono essere ottenuti gratuitamente, su richiesta, presso la sede di AXA Investment Managers. Il Prospetto è disponibile in lingua italiana e in lingua inglese. Il KIID è disponibile nella lingua ufficiale locale del paese di distribuzione.

    I contenuti pubblicati nel presente sito internet hanno finalità informativa e non vanno intesi come ricerca in materia di investimenti o analisi su strumenti finanziari ai sensi della Direttiva MiFID II (2014/65/UE), raccomandazione, offerta o sollecitazione all’acquisto, alla sottoscrizione o alla vendita di strumenti finanziari o alla partecipazione a strategie commerciali da parte di AXA Investment Managers o di società ad essa affiliate. L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da AXA Investment Managers o dalle società ad essa affiliate è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

    Il presente sito contiene informazioni parziali e le stime, le previsioni e i pareri qui espressi possono essere interpretati soggettivamente. Le informazioni fornite all’interno del presente sito non tengono conto degli obiettivi d’investimento individuali, della situazione finanziaria o di particolari bisogni del singolo utente. Qualsiasi opinione espressa nel presente sito internet non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi sono solo indicativi e non sono garantiti in alcun modo. La performance passata non è indicativa dei risultati futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

    Ancorché AXA Investment Managers impieghi ogni ragionevole sforzo per far sì che le informazioni contenute nel presente sito internet siano aggiornate ed accurate alla data di pubblicazione, non viene rilasciata alcuna garanzia in ordine all’accuratezza, affidabilità o completezza delle informazioni ivi fornite. AXA Investment Managers declina espressamente ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite derivanti, direttamente od indirettamente, dall’utilizzo, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, delle informazioni e dei dati presenti sul sito.

    AXA Investment Managers non è responsabile dell’accuratezza dei contenuti di altri siti internet eventualmente collegati a questo sito. L’esistenza di un collegamento ad un altro sito non implica approvazione da parte di AXA Investment Managers delle informazioni ivi fornite. Il contenuto del presente sito, ivi inclusi i dati, le informazioni, i grafici, i documenti, le immagini, i loghi e il nome del dominio, è di proprietà esclusiva di AXA Investment Managers e, salvo diversa specificazione, è coperto da copyright e protetto da ogni altra regolamentazione inerente alla proprietà intellettuale. In nessun caso è consentita la copia, riproduzione o diffusione delle informazioni contenute nel presente sito.  

    AXA Investment Managers può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE.

    AXA Investment Managers si riserva il diritto di aggiornare o rivedere il contenuto del presente sito internet senza preavviso.

    A cura di AXA Investment Managers Italia SIM S.p.A., Corso di Porta Romana, 68 - 20122 - Milano, iscritta al n. 210 dell’albo delle SIM tenuto dalla CONSOB www.consob.it.

    © 2022 AXA Investment Managers. Tutti i diritti riservati.